L’isola del Centro Commerciale – racconto

l'isola

Questa è la triste storia di un eroe. 

Quando arrivai alla panchina c’erano già tre uomini seduti e mi fissavano come se avessero visto arrivare l’ennesimo condannato al patibolo. In mano avevo una busta della spesa del supermercato con dentro la cena di quella sera e le crocchette per il gatto. 

<Negozio di biancheria intima?> Mi disse l’uomo più grosso, seduto al centro della panchina. Io annuii.

<La mia è in erboristeria.> Continuò senza sollevare lo sguardo dal giornale. 

<La mia è in profumeria.> Disse il tizio magro vicino alla fontanella, era giovane ed era chiaro che non capiva a pieno cosa stava succedendo, forse si era sposato da poco oppure era soltanto fidanzato. L’ultimo, un uomo anziano dall’aria trasandata si avvicinò a me e iniziò a sbirciare dentro la mia borsa della spesa senza farsi troppi scrupoli. 

 

CONTINUA A LEGGERE —>

in collaborazione con:

download

per altri racconti clicca qui

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...