DLIN DLON – racconto

dlin dlon“Jenny era seduta sul divano, alla sua destra c’era un pacchetto di patatine, a sinistra, poggiata a terra, una bottiglia da due litri di coca. L’episodio della sua serie preferita non sarebbe cominciato prima di dieci minuti, ma per lei era così importante che pure le pubblicità avevano un fascino speciale. Il martedì precedente Jack era ritornato dall’Africa e aveva confessato ad Ivy di aver avuto un figlio con sua sorella Mary. Né Jack, né Ivy né Mary avevano niente a che fare con Jenny. In effetti non avevano proprio niente a che fare con nessuno visto che erano i personaggi di una stupida serie televisiva, ma per Jenny erano come una famiglia. Da quando suo marito l’aveva lasciata per la cameriera di un bar, le sue serate erano fatte esclusivamente di patatine fritte, bibite gassate e televisione.

Dlin Dlon.

«Chi diavolo è proprio ora?» Rimase ferma con la patatina in mano.

Dlin Dlon… di nuovo”  

Per continuare al leggere il racconto clicca qui

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...